Locorotondo

D.O.C.

Il Locorotondo è ottenuto dalla vinificazione in chiave moderna dei vitigni tradizionali della caratteristica valle dei trulli, la Verdeca e il Bianco d’Alessano, che danno vita a un vino secco, fresco e delicato dai tipici sentori di fieno e mela renetta. Servito ben fresco è ottimo come aperitivo e accompagna bene piatti a base di pesce.

Caratteristiche
  • Focus varietà: 50% Verdeca - 50% Bianco d'Alessano
  • Vendemmia: Tra la fine Settembre e l'inizio di Ottobre. Resa di 80-90 q/ha
  • Vinificazione: Fermentazione in acciaio per 9-10 gg a 18°C.
  • Affinamento: 3-4 mesi in vasche di cemento vetrificato.
  • Note di degustazione: Bianco paglierino; bouquet fruttato con le caratteristiche note di fieno e mela renetta; gusto secco, delicato, fresco con finale asciutto.
  • Grado alcoolico: 11,5%

Premi

Annata 2009

Annuario dei migliori vini italiani 2011 di Luca Maroni (2011)

83/100

Varietà

Bianco d’Alessano

Varietà a bacca bianca diffusa in Puglia nella zona della Valle d’Itria. Nella DOC Locorotondo, è classico l’uvaggio con il Verdeca che rende delicato ed elegante.


Verdeca

Varietà a bacca bianca diffusa nella parte centro meridionale della Puglia che deve il suo nome al colore verdolino delle sue bacche. Tipici sono i sentori di fiori di campo, un gusto fresco, sapido e piacevolmente persistente.