Rosè

Rosato

Castel del Monte D.O.C.

Questo vino ha fatto la storia dei rosati italiani. È ottenuto principalmente dalla varietà Bombino Nero, tradizionale delle colline rocciose della zona DOC Castel del Monte. Dopo una pigiatura soffice, l’uva viene tenuta a macerare per 12-15 ore per estrarre dalle bucce il giusto colore e le sostanze aromatiche che gli conferiscono le caratteristiche e la tipicità che lo hanno reso famoso. Secco, leggero e fruttato, è un classico vino da tutto pasto da servire ben fresco.

Caratteristiche
  • Focus varietà: 100% Bombino Nero
  • Vendemmia: Ultima settimana di Settembre. Resa di 90-100 q/ha
  • Vinificazione: Macerazione con le bucce per 16-18 ore a 18°C e successiva fermentazione per 9-10 gg.
  • Affinamento: 3-4 mesi in vasche di cemento vetrificato.
  • Note di degustazione: Cerasuolo chiaro con riflessi violacei; bouquet intenso e fruttato con note di fragola e ciliegia; palato fresco, fruttato, gradevolmente acidulo.
  • Grado alcoolico: 11,5%

Premi

Annata 2015

Gambero Rosso (2016)

2 Bicchieri

Annata 2014

Bibenda (2016)

3 Grappoli
bunch bunch bunch

Annata 2015

Vinous - Ian d'Agata (2016)

90/100

Varietà

Bombino Nero

È la varietà a bacca nera più tipica della zona D.O.C. Castel del Monte tanto che nel 2011 è stata riconosciuta una specifica D.O.C.G. È particolarmente adatta alla produzione di vini rosati poiché ha maturazione tardiva e nei suoi grappoli alcuni acini rimangono acerbi e mantengono alta l’acidità e basso il grado alcolico.